Dovete sapere che esistono diversi tipi di scopa elettrica professionale, infatti in base all’utilizzo abbiamo modelli differenti. Ogni modello ha delle caratteristiche sue proprie, tanto da risultare più o meno adatto a soggetti allergici o alla raccolta dei peli degli animali, ad esempio. Quello che dobbiamo sapere è che esistono varie tipologie di scope elettriche sul mercato:
• La scopa elettrica con sacco
• La scopa elettrica senza sacco
• La scopa elettrica senza fili
Le scope elettriche con sacco
Le scope elettriche professionali con sacco, che sono le più classiche, sono molto pratiche da utilizzare, soprattutto per la loro manutenzione, poiché il cambio dei sacchetti non prevede alcun contatto diretto con lo sporco raccolto e nessun lavaggio del serbatoio. Di contro, però, avere una scopa con sacco ci costringe ad avere una spesa aggiuntiva sul lungo periodo, inoltre abbiamo l’obbligo dell’approvvigionamento dei sacchetti necessari al funzionamento della scopa.
Le scope senza sacco possono avere caratteristiche e costi differenti, anche se il valore commerciale non è mai particolarmente alto, come invece accade nei modelli senza sacco e senza fili.
Le scope elettriche senza sacco
Le scope elettriche senza sacco o cicloniche, non necessitano di alcun sacchetto di ricambio, anche se il serbatoio in cui si convoglia lo sporco ha una capacità inferiore rispetto a quella dei sacchetti. Con meno spazio a disposizione, una scopa elettrica senza sacco potrebbe non avere l’autonomia sufficiente per pulire a fondo una casa di ampia metratura. Questo però è un limite facile da superare, visto che smontare il serbatoio e svuotarlo è un’operazione molto semplice. Di contro si potrebbere avere un contatto diretto con lo sporco raccolto, ed è per questo motivo che molti allergologi consigliano i modelli con sacco a chi ha problemi con la polvere.
Le scope senza sacco possono avere costi differenti, soprattutto se prive di cavo.

Le scope elettriche senza fili
Sono il futuro delle scope elettriche. Infatti questa tipologia negli ultimi anni ha fatto passi da gigante. Attualmente le scope elettriche senza fili hanno batterie più durature e possono pulire una casa di medie dimensioni in modo piuttosto approfondito. Ma non solo: il cambio della batteria è sempre più pratico, tant’è che molti utenti ne comprano direttamente una aggiuntiva come optional. Avere due batterie a disposizione significa disporre di un’autonomia assolutamente soddisfacente anche per pulizie di lunga durata. Il limite delle scope elettriche senza fili, soprattutto per i modelli di punta, rimane quello di avere un costo elevato.

Categorie: tech

Articoli correlati

tech

Le macchine della punzonatora: le punzonatrici CNC da coil

La realizzazione di un prodotto in lamiera richiede diversi passaggi: punzonatura o taglio laser, piegatura, profilatura, saldatura e verniciatura. In ciascuna di queste fasi, è possibile scegliere tra diverse tecnologie. Stampaggio con pressa: comporta alta Leggi tutto…

tech

I solai in acciaio

Come ben sappiamo il solaio è la parte orizzontale di uno spazio che ricopre la funzione di soffitto per i piani inferiori e di pavimento per quelli superiori. Di tutti i particolari costruttivi, difatti il solaio Leggi tutto…